SOTTOFONDI

Il sottofondo dovrà prevedere le pendenze necessarie allo smaltimento delle acque meteoriche. Al di sopra sarà adagiato il piano di posa (3), che è costituito da uno strato di sabbia o graniglietta dello spessore di 3/5 cm, contenente non più del 3% in peso di limo e argilla. Il piano di posa dovrà essere adeguatamente livellato con la stadia considerando le pendenze di drenaggio. I bordi (4) della pavimentazione, realizzati con cordoli o usando muri esistenti, hanno il compito fondamentale di bloccare la pavimentazione, assicurandone la stabilità. Lo strato superficiale (5) è formato dai masselli Autobloccanti in forme e colori secondo progetto.